Mer. Feb 1st, 2023

Il minore ha sparato alla vittima alla testa ed è fuggito con la sua famiglia. Le autorità sono ora alla ricerca del “piccolo assassino”.

Un bambino di 10 anni ha ucciso un amico di 11 dopo aver perso al gioco in una sala giochi di La Perla, Veracruz, Messico. Il minore ha sparato alla vittima alla testa.

La tragedia è avvenuta domenica pomeriggio, quando i due bambini stavano giocando insieme. Secondo El Universal, la vittima avrebbe vinto la partita. Infuriato, il piccolo assassino è andato a casa, ha preso una pistola ed è tornato sul posto, dove ha sparato al suo amico.

I proprietari del locale hanno allertato le squadre di emergenza e le autorità. Il minore è stato trasferito ancora vivo all’Ospedale Regionale di Río Blanco, ma è morto ore dopo.

L’aggressore e la sua famiglia sono in fuga e sono in corso ricerche per scoprire dove si trovano.

Veracruz è uno degli Stati più violenti del Messico a causa delle frequenti dispute tra i narcotrafficanti e le forze di sicurezza.